ORARI

Orari segreteria
lun-ven dalle 9.00 alle 17.00

CREATE ACCOUNT

*

*

*

*

*

*

FORGOT YOUR PASSWORD?

*

Estate ragazzi

estate ragazzi marigliano irene95

 

ai alla documentazione

estate2017 est 2018

 

 

Non è facile tentare di dare consuntivamente l'idea di cosa sia stata Estate Ragazzi 1998 a Lausdomini di Marigliano, ma sarebbe un vero peccato non conservare memoria di un'esperienza assolutamente unica. Da questa considerazione nasce l'esigenza di documentare sinteticamente questa iniziativa. Gli obiettivi erano ambiziosi: "far sperimentare concretamente la vivibilità nel contesto socio-ambientale di appartenenza, facendo crescere il senso civico nel segno del rispetto per la cosa pubblica, dell'apprezzamento e della valorizzazione delle bellezze naturali, storiche e artistiche, dell'incontro con gli altri in un clima di festa e gioia, laddove gli altri sono visti spesso come potenziali nemici. In questo senso il percorso vitale di Pinocchio diventa il paradigma delle esperienze che ogni ragazzo compie nel faticoso e insidioso cammino di "emancipazione" dalla condizione di burattino, con l'aiuto di adulti che si fanno compagni di strada più che maestri" (dal progetto). I risultati sono andati oltre le più rosee aspettative, oltre i timori di tanti, oltre le diffidenze di pochi: sono stati, a dire di tutti, 15 giorni di esperienze straordinarie, in cui abbiamo dimostrato concretamente che è possibile fare una proposta educativa che metta insieme contenuti sostanziosi, divertimento sereno e protagonismo dei cittadini. Tra i tanti, ci piace mettere in evidenza due risultati molto significativi: innanzitutto quanto rilevava lo stesso assessore Beneduce nell'incontro con i ragazzi presso la casa comunale e cioè che abbiamo nei fatti realizzato quell'integrazione con i ragazzi del rione Pontecitra che tante dotte disquisizioni sociologiche non riuscirebbero mai a realizzare; inoltre, secondo quanto affermato da un ragazzo che ha vissuto questa esperienza, finalmente c'è stato "un posto dove tutte le cose sono pensate e fatte per i ragazzi". Grazie, allora, a tutti gli infaticabili animatori della parrocchia "S.Marcellino", con in testa il carissimo don Salvatore Spiezia. Grazie al Direttore della scuola elementare "Lorenzo Milani" per la sua generosa disponibilità. Grazie a tutti, soprattutto per un motivo: abbiamo dimostrato con i fatti che è possibile promuovere e sperimentare forme concrete di cittadinanza attiva, in cui il cittadino lungi dall'essere solo un fruitore passivo (e magari anche lagnoso) di servizi che gli amministratori hanno il dovere di approntare, è innanzitutto una risorsa per la vita della comunità; una risorsa ricca dicompetenze e potenzialità che vanno stimolate e valorizzate per il benessere di tutta la collettività. L'auspicio, allora, è che questa esperienza non rimanga isolata e che, partendo da essa, la cittadinanza attiva diventi stile di vita per tanti cittadini e impegno operativo di quanti hanno il compito di amministrare la vita pubblica.

Tema generale e obiettivi educativi dell'Estate ragazzi dal titolo " SALVAMM’ ‘O MUNNO - diritti, ambiente, solidarietà"

Tutte le edizioni dell’”estate-ragazzi”, fin dall’inizio (1998), hanno avuto come “leit-motiv” di fondo due temi che guidano la prassi pastorale e operativa della parrocchia “S. Marcellino” e della cooperativa Irene ’95 :

La ri-scoperta degli altri come fonte di ricchezza per la nostra vita;

La conoscenza del mondo e l’impegno al “andare oltre” tutte le discriminazioni e le ingiustizie che spesso lo governano.
Anche quest’anno vogliamo affrontare, attraverso il gioco, come è nostro stile, questi argomenti.
L’estate ragazzi è innanzitutto una proposta di serena e distensiva aggregazione, soprattutto a ragazzi che per condizioni economiche e familiari non possono permettersi una vera e propria vacanza, attraverso la quale sperimentare la positività della relazione con gli altri, sia coetanei che adulti.
Obiettivi specifici di questa edizione dell’estate ragazzi sono i seguenti:

Mentre continua l’emergenza ambientale nel nostro territorio, vogliamo provare ad andare oltre l’emozione e l’indignazione provvisoria e puntare ad innescare atteggiamenti e comportamenti “virtuosi” improntati alla responsabilità e alla cittadinanza attiva. Vogliamo anche celebrare il 2008 come 60° anniversario della Carta internazionale dei diritti umani e della Costituzione Italiana, confrontandoci con gli otto obiettivi del millennio e i principi fondamentali della nostra costituzione. Infine, come per tutte le edizioni precedenti, continuare ad insistere sull’idea che la solidarietà è il solo modello efficace di convivenza, concretizzando questa idea con il progetto di solidarietà che ci lega a Santo Domingo, Burundi, Brasile, Vietnam.

Destinatari

L’attività interessa circa 300 ragazzi/e di età compresa tra i 7 e i 14 anni, con precedenza a quanti non possono permettersi, per condizioni familiari, un periodo di serena, sana ed educativa vacanza. Inoltre coinvolge circa 100 giovani e adulti impegnati nelle attività di animazione

 

V

TOP

THEME OPTIONS

Header type:
Theme Colors:
Color suggestions *
THEME
* May not have full accuracy!